Domanda di accesso civico semplice a documenti, dati e informazioni

Il 29 luglio 2017 è stata pubblicata la Deliberazione della Giunta Regionale 17/07/2017, n. 10/6894, con la quale Regione Lombardia ha deciso di adottare nuovi moduli, unificati e standardizzati, per presentare segnalazioni, comunicazioni e istanze in materia di attività edilizia.

 

Pertanto, a partire da lunedì 2 ottobre non sarà più possibile inviare istanze CILA e PDC con la vecchia modulistica, comprese quelle che erano in fase di compilazione.

Descrizione dell'attività
Cos'è: 

Domanda di accesso civico semplice a dati e documentiL’accesso civico, previsto dal Decreto legislativo 14/03/2013, n. 33, art. 5, com. 1, è il diritto di chiunque di chiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni abbiano omesso di pubblicare, pur avendone l'obbligo, all'interno della sezione "Amministrazione Trasparente" del sito istituzionale della Pubblica Amminsitrazione.

La domanda può essere formulata da chiunque e non deve essere motivata.

 

 

Per ulteriori informazioni su come accedere agli atti e ai documenti, consulta questa guida veloce.

Domande e comunicazioni
Documentazione necessaria alla presentazione dell'istanza.
Informazioni sull'istanza
Dove si presenta: 
Allo sportello dell'ufficio
Allo sportello telematico
Iter del procedimento: 

Il procedimento si conclude ordinariamente entro 30 giorni dalla presentazione della domanda con la pubblicazione sul sito istituzionale della Pubblica Amminsitrazione di quanto chiesto e con la comunicazione al richiedente dell'avvenuta pubblicazione, con l’indicazione del relativo collegamento ipertestuale.

In caso di rifiuto totale o parziale, il richiedente può presentare domanda di riesame al responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza nominato dalla Pubblica Amministrazione.

Pagamenti: 

Il procedimento è esente da pagamenti, salvo il rimborso del costo effettivamente sostenuto e documentato per la riproduzione su supporti materiali.